Sesso a tre, perché no?


Il sesso a tre è entrato nella Hall of Fame delle pratiche preferite da coloro che credono che, in termini di eccitazione, il cielo è il limite. Ancora non ti senti pronta?

Sesso a treLa pratica non è più considerata audace alla massima potenza. “Ho sentito tanti casi nel mio studio, ho l’impressione che la pratica sia diventata cosa abbastanza comune”, dice la sessuologa Tiziana Merloni, ma è bene sottolineare: condividere il letto con due partner non è per tutti, prima di provare, vale la pena sondare che cosa ne pensa la vostra dolce metà. In realtà, un ospite in più può mettere in crisi – un sacco – il vostro rapporto.

La posta in gioco è alta: potete innamorarvi della persona sbagliata, confondendo l’appagamento sessuale con l’amore, lui potrebbe sentirsi tradito, potreste perdere la fiducia nel vostro partner, potreste poi trovare il sesso tradizionale blando…
Se state pensando di affrontare l’avventura di un incontro sessuale a tre, è essenziale per parlare apertamente con il partner abituale di come ci si comporterà con un intruso – ops! – a letto. L’esperienza renderà il vostro rapporto più piccante? Il sesso a tre può essere mooolto divertente, solo nasconde alcune trappole.

Sesso a tre
Sesso a tre: una donna penetrata da due uomini.

Se sei una donna e sogni di essere posseduta da due uomini ma temi la reazione deltuo partner, prova a fargli la proposta di provare entrambe le esperienze, anche con due donne. Avere due donne tutte per sè a letto è il sogno erotico di molti uomini, è più facile che così accetti e magari anche per te una esperienza lesbo può essere divertente!

Quindi vi proponiamo qui una guida su come comportarsi per assicurare il vostro piacere.

1. Prima della scopata

Scegliere chi occuperà il terzo cuscino del letto è cruciale per il successo della notte. Prima domanda: è uomo o donna?
Qualunque sia l’opzione, ricordate che deve sentirsi a proprio agio a toccarvi e essere toccato, e voi nel vedere il partner a fare lo stesso. Prima di decidere se invitare amici, conoscenti o professionisti del sesso, cerca di misurare il tuo livello di sicurezza e il tenore dell’amicizia. Quindi, stabilisci regole chiare con il tuo amore. Ad esempio, può baciare sulla bocca, ma non penetrare l’altra donna. O invece, la può scopare in tutte le posizioni ma ti dà fastidio se la bacia sulla bocca. Si può fare sesso anale, ma non sesso orale etc.

2. Un letto per tre

Sesso a treHai scelto i compagno/a, luogo, data e ora. E adesso? Lasciati andare! Il ménage non può essere pianificato nei minimi dettagli. Ci deve essere una dose di spontaneità. Per aiutarvi a rilassarvi, un drink può aiutare – ma senza esagerare. “Quando tutti si sentono a proprio agio, basta lasciare che qualcuno inizi a toccare uno degli altri e godere.
Comandamento numero uno: non lasciate nessuno fuori dal gioco, ma la priorità è sempre il piacere del tuo partner. I due sono occupati e ti senti esclusa? Trova qualcosa da fare, come toccare o baciare uno degli altri due, o entrambi. E non dimenticare di usare il preservativo e usare una mano diversa per toccare i tuoi due partner, perché i fluidi possono trasmettere malattie.

3. Ognuno al suo posto

Dopo il sesso, può sembrare una buona idea lasciare che quel bel fusto o quella bella figa se ne stiano un po’ a gironzolare, magari ancora nudi, per la stanza. Resistete alla tentazione! “Se non volete creare una situazione imbarazzante, inviare l’ospite ad andarsene quanto prima,” consiglia la sessuologa. Una volta che il terzo se ne è andato, parlate dell’esperienza con il vostro compagno/a, ricordando e rivivendo assieme le scene più piccanti. Cercate di farlo sentire al sicuro, dimostrando che, pur essendoti divertita, è lui che ti fa gemere di piacere.